Facile
Difficoltà
3 ore
Durata
Mura e torri medievali
Visita all'aperto
Antiquarium Arborense, Cattedrale
Visita al chiuso

Visitare Oristano, dall’antico percorso delle mura alle torri medievalici permetterà di immergerci nella lunga e gloriosa storia della città. Il centro urbano visse infatti il periodo di maggior splendore durante il Giudicato d’Arborea, di cui fu la capitale. All’epoca dei giudicati in Sardegna, il regno fu l’ultimo baluardo nella lotta contro i catalano-aragonesi portata avanti da Mariano IV ed Eleonora d’Arborea (XIV-XV secolo). In particolare ricostruiremo la storia della città sotto il regno di Mariano II de Bas-Serra. Dal XIII secolo Oristano fu dotata di possenti mura cittadine formate da 4 porte d’ingresso e 28 torri di guardia. Insieme potremo vedere i resti di questa cinta muraria e visitare le due torri superstiti: la Torre di Mariano II e quella minore di Portixedda, a seconda della disponibilità. Dopo una tappa nell’antica cappella della Madonna del Rimedio, all’interno della Cattedrale di Oristano, proseguiremo l’itinerario al Museo Archeologico Antiquarium Arborense dove sono custoditi importanti retabli del 1400 e del 1500, oltre che un interessante plastico della città per come si presentava nel XIV secolo. Vedremo in particolare due iscrizioni che vennero infisse rispettivamente nella Torre di Mariano II e in quella di San Filippo (o Port’a Mari), un tempo situata nell’attuale piazza Manno. 

Obiettivi

In questa visita potremo:

  1. Visitare Oristano e le sue principali testimonianze di età medievale
  2. Approfondire la conoscenza della storia della città, dal medioevo all’ età spagnola

Luogo e orario d’incontro

L’appuntamento è per sabato 16 Ottobre, alle ore 16:00. Il luogo di incontro è in Via Cagliari, 161, Oristano, nell’area parcheggio all’angolo con Via Sant’Antonio (Coordinate: 39.904105, 8.588529). La visita nel centro della città avrà una durata di circa due ore, e terminerà con un aperitivo caratteristico presso il Tharros Caffè. In particolarare potremo degustare un vino dedicato ad Eleonora d’Arborea, che prende il nome di “JUIGHISSA” della Cantina della Vernaccia di Oristano.

Itinerario

  1. Mura medievali nei pressi della Chiesa di San Mauro
  2. Cattedrale di Oristano
  3. Museo Archeologico Antiquarium Arborense
  4. Torre di Portixedda
  5. Torre di Mariano II

Costo

Per chi è già socio la visita ha un costo di 10 €. I nuovi soci, o i soci che intendono rinnovare, pagheranno solo la tessera associativa 2021 al costo di 10 €. La tessera di Mare Calmo, valida per l’anno in corso, comprende l’accesso a tutti i servizi dell’Associazione: assicurazione, notizie e aggiornamenti via email e WhatsApp per la partecipazione a tutte le attività, oltre che l’esclusivo servizio Audioguide Sardegna.

Il biglietto d’accesso al Museo Archeologico Antiquarium Arborense ha un costo di 5€. L’accesso alla torre di Portixedda ha un costo di 2 €. L’accesso alla torre di Mariano II ha un costo di 2 €. Possibili sconti per gruppi o fasce d’età.

La degustazione presso il Tharros Caffè sarà personalizzata a partire da 6 €.

Prenotazione

Per partecipare all’evento è necessario compilare il modulo di prenotazione sul sito www.marecalmo.org, oppure inviare una mail all’indirizzo info@marecalmo.org, o ancora via sms/WhatsApp al numero (0039) 3407104957 indicando i partecipanti, i dati anagrafici (n° carta d’identità e codice fiscale) di ognuno e il recapito telefonico. ATTENZIONE: si prega di prenotare almeno 48 ore prima dell’inizio dell’attività. I posti sono limitati!

Indicazioni pratiche

Per partecipare non è necessario il Green Pass. Potrebbe essere tuttavia richiesto per accedere ai siti archeologici. L’itinerario verrà organizzato nel rispetto delle norme anti Covid.
È consigliato munirsi di abbigliamento adatto per brevi escursioni (tuta o jeans, scarpe per camminata, ecc.). Si suggerisce inoltre di portare sempre appresso una protezione solare, un cappellino e una bottiglia d’acqua.

Visitare Oristano e la Torre di Mariano II