Facile
Difficoltà
3 ore
Durata
Monumenti storici
Visita all'aperto
Museo
Visita al chiuso

Benvenuti a un nuovo speciale itinerario di Mare Calmo, per la prima volta a cavallo tra la storia antica e quella contemporanea della Sardegna. Andremo insieme alla scoperta della cittadina di Arborea, il cui nome trae ispirazione all’omonimo giudicato del periodo medievale oltre che dal latino arboreta (“boscaglia, bosco”).

Non tutti sanno che Arborea, già “villaggio Mussolini”, venne inaugurato nel periodo fascista, esattamente il 29 ottobre 1928. Nacque tuttavia dieci anni prima a Milano grazie a un accordo tra la Banca Commerciale Italiana e l’Imprenditoria Lombarda, formando così la Società delle Bonifiche Sarde. Essa aveva lo scopo di bonificare e rendere coltivabile e fruibile un’area di circa 13 mila ettari, collocata tra il Comune di Terralba e la costa, compresi gli stagni di S’Ena Arrubia, San Giovanni e Sassu.

Di questo e molto altro parleremo visitando i principali edifici e monumenti del paese per concludere con il “MUBA” (Museo della Bonifica di Arborea), allestito nei locali dell’ex Mulino. Interessante esempio di archeologia industriale, il museo raccoglie, espone e valorizza, materiali e documenti riguardanti la storia della bonifica, ed ha l’obiettivo di diffondere la conoscenza e lo studio della storia di questo territorio nelle sue molteplici espressioni e connessioni locali ed internazionali.

Visiteremo anche la sala archeologica che ospita i reperti emersi dagli scavi della necropoli di S’Ungroni. Questo sito fu scoperto casualmente nel 1868 da pastori della Barbagia (probabilmente di Tonara) che avendo osservato dei ruderi si diedero a praticare scavi (illeciti) con la speranza di trovare beni preziosi. Ad emergere furono alcuni sotterranei che appartenevano a sepolture di famiglia (dei Gordiani e dei Filippi) e che custodivano monete e stoviglie di vario formato. Sessantaquattro anni dopo la necropoli di S’Ungroni fu nuovamente interessata da scoperte archeologiche. La Società Bonifiche Sarde, assegnataria degli enormi lavori di bonifica ed appoderamento, curò l’allestimento museale dei corredi funerari di S’Ungroni. Così il neonato Comune di Mussolinia di Sardegna ebbe una piccola raccolta, successivamente trasferita al MUBA.

Obiettivi

In questa visita potremo:

  1. Collocare Arborea nel tempo e nello spazio.
  2. Ripercorrere la storia della cittadina, dalla sua fondazione sino ai giorni nostri.
  3. Conoscere i diversi stili architettonici e relative influenze culturali.

Luogo e orario d’incontro

La visita si svolgerà dalle 17:00 alle 20:00 di sabato 17 agosto. Il luogo di incontro è davanti al Museo della Bonifica, in Corso Italia, ad Arborea. La visita al museo durerà un’ora circa.

Ci sposteremo poi lungo le vie della cittadina per visitare i principali edifici storici. La passeggiata durerà un’altra ora circa.

Itinerario

  1. Museo MUBA
  2. Centro Commerciale “Le Botti”
  3. Municipio di Arborea
  4. Chiesa del Santissimo Redentore
  5. Albergo del Gallo Bianco
  6. Ospedale Avanzini

Costi

Per chi è già socio la visita avrà un costo di 5 €. I nuovi soci, o i soci che intendono rinnovare, pagheranno solo la tessera associativa 2019 al costo di 10 €. La tessera di Mare Calmo, valida per l’anno in corso, comprende l’assicurazione, le notizie e gli aggiornamenti via email e WhatsApp per la partecipazione a tutte le attività.

Per questo itinerario è previsto un biglietto d’accesso di 2 € al MUBA (Museo della Bonifica di Arborea).

Prenotazione

Per partecipare all’evento è necessario compilare il modulo di prenotazione sul sito www.marecalmo.org, oppure inviare una mail all’indirizzo info@marecalmo.org, o ancora via sms/WhatsApp al numero (0039) 3407104957 indicando i partecipanti, i dati anagrafici (n° carta d’identità e codice fiscale) di ognuno e il recapito telefonico. ATTENZIONE: si prega di prenotare almeno 24 ore prima dell’inizio dell’attività: i posti sono limitati!

Indicazioni pratiche

È consigliato munirsi di abbigliamento adatto per brevi escursioni (tuta o jeans, scarpe per camminata, acqua, antizanzare, ecc.).