Fácil
Dificultad
3 horas
Duración
Necropoli di Tharros
Visita al aire libre
Chiesa di San Giovanni di Sinis
Visita en el interior

Disculpa, pero esta entrada está disponible sólo en italiano. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.


La speciale visita guidata nella Penisola del Sinis a bordo del trenino ci permetterà di muoverci nella storia della spiritualità in Sardegna, tra le vanità e i culti precedenti l’età cristiana.

Prima tappa, la chiesa di San Giovanni di Sinis, una delle strutture paleocristiane più antiche della Sardegna. Situata a pochi passi dal mare, fu edificata in un’area funeraria utilizzata dall’età fenicia sino a quella altomedievale (VII a.C.-VI d.C.). In occasione degli scavi del 1991, gli archeologi hanno riportato alla luce all’interno della chiesa, e poco più a sud della stessa, i resti di un precedente edificio con abside associato a diverse sepolture. Questa scoperta ha fatto ipotizzare che la prima basilica fosse di tipo funerario, e che sopra di essa sia stata poi costruita quella attuale, forse edificata nel corso del V secolo d.C., o al massimo nei primi anni del VI secolo d.C.

Poi a bordo del trenino e a piedi visiteremo le due necropoli di Tharros collocate agli estremi della Penisola. Vedremo prima quella meridionale, saccheggiata a varie riprese nei secoli scorsi per la presenza di preziosi corredi funerari, i famosi “Ori di Tharros”. Oggi interessata da un importante crollo che purtroppo rende l’area inagibile. In seguito ci sposteremo a nord, tra le case della borgata di San Giovanni, dove è collocata la necropoli settentrionale. Nel corso dei secoli, le numerose campagne di scavo hanno messo in luce l’importanza e la stretta similitudine tra le due aree funerarie pre-cristiane, sia nei tipi di sepoltura che nei rituali praticati.

Obiettivi

In questa visita potremo:

  1. Conoscere e visitare la chiesa paleocristiana di San Giovanni di Sinis;
  2. Conoscere e visitare in trenino la necropoli meridionale di Tharros e a piedi quella settentrionale;
  3. Conoscere i differenti riti di sepoltura praticati nella Penisola del Sinis dall’età fenicia a quella alto medievale;
  4. Approfondire le informazioni sugli scavi e i principali ritrovamenti e in particolare la storia degli “Ori di Tharros”.

Luogo e orario d’incontro

La visita si svolgerà sabato 14 Agosto dalle 17:30 alle 20:00.
Il luogo di incontro è la piazza principale (Sa Pratza ‘e sa festa) di San Giovanni di Sinis in prossimità del Centro Visite (Coordinate: 39.881943, 8.438325).

Itinerario

  1. Punto d’incontro: la Piazza accanto alla Chiesa paleocristiana di San Giovanni di Sinis;
  2. Necropoli meridionale (spostamento in trenino);
  3. Necropoli settentrionale (breve camminata a piedi).

Costo

Per i soci di Mare Calmo il costo della visita è 10€. La tessera di Mare Calmo, valida per l’anno in corso, comprende l’assicurazione, le notizie e gli aggiornamenti via email e WhatsApp per la partecipazione alle varie attività. L’eventuale biglietto del trenino, verrà corrisposto direttamente al conducente 4€. Totale: 14 € a persona.

Prenotazione

Per partecipare all’evento è necessario compilare il modulo di prenotazione sul sito www.marecalmo.org

È possibile effettuare la prenotazione anche via telefonica o WhatsApp, indicando necessariamente nome, cognome ed età di tutti i partecipanti, oltre che un recapito telefonico, ai seguenti numeri: 

  1. Cellulare Marco: +39 3407104957 (solo Whatsapp o sms)
  2. Cellulare Federica: +39 3393566446 (Whatsapp, sms o chiamata telefonica)

Per questioni organizzative, vi invitiamo a confermare la vostra adesione o la cancellazione entro 72 ore dalla partenza. I posti sono limitati.

Indicazioni pratiche

Vi consigliamo di munirvi di abbigliamento adatto per brevi escursioni (tuta o jeans, scarpe da trekking o camminata, acqua, cappello, antizanzare, ecc.).

NORMATIVE ANTI-COVID: tutti gli itinerari di Mare Calmo sono organizzati nel rispetto delle normative ANTI-COVID e della salute dei visitatori, oltre che degli operatori e dei professionisti coinvolti. Verrà rispettato l’obbligo di distanziamento e, dove necessario, l’utilizzo della mascherina. IMPORTANTE: eventuali musei e siti archeologici gestiti potrebbero richiedere il Green Pass all’ingresso.


Photo credit: British Museum London

Chiesa di San Giovanni di Sinis a Cabras
Bracciale in oro fenicio punico dalle Necropoli di Tharros