Facile
Difficoltà
2 ore
Durata
Sito di s’Urachi
Visita all'aperto
Museo
Visita al chiuso

Visitare lo scavo archeologico del nuraghe S’Urachi a San Vero Milis, in Provincia di Oristano, ci permetterà di conoscere in prima persona il lavoro degli archeologi, e ripercorrere a ritroso millenni di storia. Il territorio, a nord del Golfo di Oristano, ha visto una lunga frequentazione umana fin dalla preistoria. Nelle vicinanze di S’Urachi sorgono altri siti importanti che testimoniano la ricchezza culturale e gli scambi tra le popolazioni nuragiche e fenicio-puniche. Un esempio su tutti è la necropoli nuragica di Mont’e Prama, famosa per i suoi elementi scultorei, tra cui le statue.

La visita inizierà con una ricostruzione del paesaggio, in età nuragica e fenicio-punica, del territorio oristanese. In questo quadro si inserisce perfettamente il complesso nuragico di S’Urachi, uno dei più grandi dell’isola. Il nuraghe è in fase di scavo, e non si conosce ancora la pianta completa. Alcuni dati però permettono di supporre che sia formato da una torre centrale (il mastio) circondata da 5 torri unite da un bastione. Il nuraghe risulta ulteriormente rinforzato da mura di cui si individuano diverse torri, probabilmente 10.

Nel 2012 è nato il “Progetto S’Urachi”, voluto dagli archeologi Alfonso Stiglitz e Peter van Dommelen. In occasione della ripresa degli scavi, saranno gli stessi ricercatori a condurci all’interno del sito, mostrandoci le diverse aree oggetto d’indagine e gli ultimi ritrovamenti. Inoltre, potremo vedere da vicino il lavoro degli archeologi. Conosceremo le tecniche di scavo impiegate e li osserveremo mentre portano alla luce i materiali nascosti sotto strati di terra.

Nella seconda tappa ci dirigeremo al Museo Civico di San Vero Milis per una visita speciale, il museo infatti non è ancora aperto al pubblico. Qui approfondiremo le altre fasi del lavoro dell’archeologo, quali lo studio degli strati, la loro datazione, i materiali ritrovati. In particolare, potremo vedere le diverse fasi di catalogazione e analisi degli oggetti. Dal lavaggio, alla siglatura (l’apposizione di una sigla che identifica ogni reperto), arrivando fino al riconoscimento del pezzo e alla sua rappresentazione grafica.

Obiettivi

In questa visita potremo:

  1. Conoscere il territorio di San Vero Milis, in particolare durante l’età nuragica e fenicio-punica;
  2. osservare come si svolge uno studio archeologico, dallo scavo all’analisi dei materiali;
  3. conoscere gli ultimi dati di scavo messi in luce dalla squadra internazionale di archeologi impegnati a S’Urachi;
  4. approfondire la conoscenza del sito attraverso i materiali archeologici conservati nel Museo Civico di San Vero Milis.

Luogo e orario d’incontro

La visita si svolgerà dalle 09:00 alle 12:00 di domenica 15 luglioIl luogo di incontro è il nuraghe S’Urachi di San Vero Milis (coordinate: 40.015539, 8.582294). La visita al nuraghe durerà circa un’ora.

Proseguiremo con il Museo Civico di San Vero Milis (Via Oristano, San vero Milis 09070, coordinate: 40.015852, 8.598847), la cui visita durerà un’altra ora circa.

Itinerario

  1. Nuraghe S’Urachi di San Vero Milis
  2. Museo Civico di San Vero Milis

Costo

Per i soci il costo della visita è gratuita. I nuovi soci pagheranno solo il tesseramento: 10€. L’accesso al sito archeologico e al museo sono gratuiti.

Prenotazione

Per partecipare all’evento è necessario compilare il modulo di prenotazione sul sito www.marecalmo.org, oppure inviare una mail all’indirizzo info@marecalmo.org, o ancora via sms al numero 0039 3407104957 indicando il numero di partecipanti, i dati anagrafici (carta d’identità e codice fiscale) di ognuno e un recapito telefonico. I posti sono limitati!

Indicazioni pratiche

È consigliato munirsi di abbigliamento adatto per brevi escursioni (tuta o jeans, scarpe per camminata, ecc.). Si suggerisce inoltre di portarsi appresso una protezione solare, un cappellino e una bottiglia d’acqua.